(IN) Netweek

CHIAVARI

Elah Dufour Novi e ciclismo

Share

Il Gruppo Elah Dufour Novi è nato nel 1982 su iniziativa dell’imprenditore Flavio Repetto ed è rappresentato nel settore dolciario da quattro Marchi storici dell’industria italiana. Ciascun Marchio ha mantenuto una filosofia di produzione ben definita e coerente con la propria storia: Elah, fondata a Genova nel 1909 da Francesco Ferdinando Moliè, produce Preparati per Creme da Tavola, Budini e Dessert, Caramelle Morbide Toffè. Elah è così diventata per la famiglia la vera “Pasticceria di Casa”. Dufour, fondata a Genova nel 1926 dalla famiglia Dufour, produce Gelatine di Frutta Big Frut Gelée, Bonbons di cioccolato Carousel, le specialissime Morabon e Selz Soda e un’ampia gamma di caramelle ripiene. Novi, fondata a Novi Ligure nel 1903, produce cioccolato: i Grandi Nocciolati, l’esclusivo Fondentenero e i Gran Cru Nero Nero, il tradizionale Gianduja Piemonte, i Gianduiotti, la pralina Otello, la Crema Novi da spalmare. Ha compiuto i suoi primi 100 anni di attività nel 2003. Baratti & Milano, fondata a Torino nel 1858 da Ferdinando Baratti e Edoardo Milano, produce le tipiche specialità della tradizione pasticcera piemontese: i Gianduiotti, i Cremini, i Cuneesi, i Braidesi, le Praline alla Nocciola Piemonte. Inoltre, si caratterizza nella produzione delle classiche Caramelle “Baratti” di alta gamma e nella produzione di fine pasticceria tipica dell’Appennino ligure: gli Amaretti Morbidi e i Canestrellini. I quattro Marchi sono oggi in Italia ai vertici delle quote di mercato nei settori in cui operano. L’attività di produzione dei Marchi viene svolta in tre Stabilimenti: Novi Ligure, (Alessandria), Bra (Cuneo) e Sassello (Savona). Nel 2007 l’importante Premio Europeo sull’eccellenza dei prodotti “European Candy Kettle Award” è stato assegnato al Gruppo. 

Leggi tutte le notizie su "Il Nuovo Levante"
Edizione digitale

Autore:lmm

Pubblicato il: 31 Marzo 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.